Vendite e dintorni…

Vendite e dintorni…

Per leader, manager e team di vendita delle PMI italiane è quanto mai urgente e cruciale fare una approfondita e sincera riflessione e analisi, sulla loro attuale capacità di ottimizzare e trasformare in leva di sviluppo commerciale e di vendita argomenti quali:

  • La gestione personalizzata dei Clienti e dei loro bisogni.
  • Le nuove competenze e strumenti innovativi per una migliore conversione dei prospect.
  • L’ utilizzo di strumenti digitali e dell’AI per rendere più innovativo ed efficace il ciclo di vendita.

Si pensi, per esempio, alla grande opportunità rappresentata dalla AI, che se ben implementata e gestita, consente alle PMI di ottimizzare la possibilità di promuoversi efficacemente nei mercati internazionali, al fine di ottenere un migliore posizionamento e l’incremento delle vendite, in modo più agile e veloce di quanto sia mai accaduto in passato.

In un mercato iper-competitivo, ignorare l’importanza della comunicazione e trascurare la capacità di promuoversi globalmente utilizzando strumenti innovativi, significa votarsi alla mediocrità, alla perdita di opportunità per prosperare e significa soprattutto rischiare di compromettere:

  • L’efficacia della connessione intergenerazionale, necessaria nei team.
  • Ricordiamoci sempre, che molto spesso le persone non abbandonano un lavoro, ma un leader…..

Questo sarebbe un danno enorme, sia in termini di attrattività per l’organizzazione, sia per il forte rischio di non riuscire a coinvolgere e sviluppare i talenti dei team, soprattutto i più giovani, che appunto per tratti generazionali sono più inclini ad utilizzare le nuove tecnologie  e i più disponibili  all’acquisizione e implementazione di competenze e skill ormai necessarie nel mondo delle vendite.

La necessità di gestire efficacemente il cambiamento e di abbracciare una prospettiva continua di innovazione, richiede ai leader e ai team di sviluppare un mindset dinamico e in linea con:

  • I nuovi bisogni e aspettative del mercato e degli acquirenti.
  • Il sempre più complesso modo di operare e interagire per conseguire gli obiettivi.
  • La necessità di aprirsi al cambiamento e all’innovazione continui.
  • La richiesta costante di attività di coaching, formazione e nuove skill per manager e team.
  • L’imprescindibile elemento dell’ agilità organizzativa e commerciale.

In un siffatto contesto, una leadership efficace deve presentare, oltre a quelle più volte sottolineate in altre occasioni, soprattutto la seguente caratteristica:

  • Creare un clima di fiducia e dedicarsi con passione al successo di ogni collaboratore.

L’obiettivo dei grandi sales Leader (L), non è tanto il fatto di essere apprezzati o di farsi belli agli occhi del team,  quanto quello  di produrre grandi risultati a beneficio di tutta l’organizzazione e dei Clienti, quindi un obiettivo dalla forte carica etica, oltre che di sostanza numerica; e per ottenere un  simile risultato nel lungo periodo, è fondamentale che ogni collaboratore del team, oltre che competente e consapevole dei processi ,delle procedure e obiettivi che regolano l’attività,  sia perfettamente allineato allo scopo e ai valori del team, sentendosi coinvolto e valorizzato.

Tutto il contrario insomma di una leadership assente o poco supportiva, ancora presente in molte realtà, che finisce con l’essere fonte di confusione e anarchia, di frustrazione e demotivazione per i collaboratori, oltre che una delle principali cause per performance di vendita mediocri da parte del team.

Un vero Leader, sa farsi seguire con entusiasmo sincero dai propri collaboratori, e li mette nella condizione di operare con energia ed efficacia, consapevoli di quali sono i loro punti di forza da ottimizzare e le aree deboli da potenziare.

Puoi seguirmi sui social, sul blog o contattarmi direttamente nel caso tu volessi approfondire l’argomento per te o per il tuo team.

Lascia un commento

Nome e cognome
E-mail
Website
Commento

Accetto la Privacy Policy